Linguaggio social: di cosa si tratta?

Il grande e massivo avvento dei social network ha chiesto agli esperti di digital pr di reinventarsi e di studiare in modo approfondito il linguaggio proprio dei social. Si tratta di una branca della semantica molto speciale, che è ormai entrata a far parte del comune uso quotidiano in quanto viene recepita dai consumatori come ‘normale’. La normalità non è un risultato che si può raggiungere con il solo buon senso, ma che chiede di essere applicata grazie allo studio delle parole, delle terminologie e anche dei metodi di interscambio che ogni giorno avvengono nell’universo social.

L’agenzia digital pr Milano di Alessia Bianchi sa proporsi come un punto di riferimento nel campo della comunicazione grazie all’attento studio della semantica social e alla mirabile applicazione della stessa in fase di digital pr. Per dare vita ad una comunicazione fresca, leggera e legata ai temi moderni, l’azienda si avvale del social media manager, una figura professionale che ha il compito di gestire la visibilità aziendale sui social network e di controllare l’impiego delle parole e dei termini di comunicazione utilizzati in fase di gestione.

Si tratta di un lavoro bello e delicato, che se cade nelle ‘mani sbagliate’ può davvero causare problemi all’azienda a livello di visibilità, ma soprattutto di costruzione della web reputation. L’uso di certi frasi, l’impiego di hashtag coerenti e ben studiati e soprattutto l’utilizzo di link ‘intelligenti’ sono solo alcune delle fasi che fanno parte della comunicazione social, le quali chiedono di essere calibrate con la massima attenzione per dare vita a un sistema di gestione attento e vincente.

Quanto bene può apportare la frase giusta postata al momento giusto? La risposta è molto, perché da questa scelta oculata può derivare la felice promozione di un bene o di un servizio, la capacità di acquisire followers e di innalzare di conseguenza la brand identity, con pochi click, che nascondono uno studio e una preparazione lunga e precisa al dettaglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *