L’efficacia dei faretti Led da incasso

C’erano una volta gli anni ’80, epoca rampante in cui il faretto da incasso conobbe un boom mai visto: conferiva un tocco di modernità agli ambienti e li rendeva super pratici. I faretti led da incasso di trenta anni fa possedevano però diversi inconvenienti, uno su tutti: consumavano troppo ed erano assolutamente antiecologici. Oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante e se ne sono visti i risultati anche nel settore dell’illuminazione. Esistono infatti tantissimi tipi di faretti Led ad incasso, da parete senza incasso, per esterni, spot, tra gli altri –, ma soprattutto le luci sono cambiate, poiché questi ultimi anni assistono al netto predominio del Led.

La tecnologia Led e il tipo di illuminazione

La tecnologia Led – Light emitting diod – , anche se nasce negli anni ’70, è stata sfruttata per la prima volta a metà degli anni ’90. Attraverso l’utilizzo di semiconduttori, di solito il silicio, i diodi sono capaci di coprire tutto lo spettro della luce al passaggio della corrente elettrica. Questo tipo di illuminazione – a base fredda – ha la caratteristica di essere estremamente affidabile e, dal momento che non esiste filamento interno, molto più duratura – si parla anche di 100 mila ore in più! – rispetto all’illuminazione tradizionale con sorgente ad incandescenza. Rispetto a quest’ultima, inoltre, una luce Led consuma quasi l’80 per cento in meno. Altri vantaggi che si ricavano dall’utilizzo dei faretti Led da incasso sono: l’abbattimento dei costi di manutenzione, la totale assenza di materiali cancerogeni come il mercurio, l’assoluta indifferenza a fattori come umidità o vibrazioni e, di non minore importanza, la sicurezza contro gli incidenti domestici, visto che la sua alimentazione è a bassissima tensione. Da qui l’utilizzo anche nei faretti.

Tutti i tipi di faretto ad incasso

Nella già grande varietà di faretti esistono ulteriori distinzioni. All’interno della famiglia dei faretti led da incasso, infatti, si può scegliere tra quelli ad incasso da soffitto, da pavimento, segnapasso, e carrabili. Il faretto led ad incasso per soffitti è di solito composto da una base incassata nel soffitto – in qualsiasi metallo e in qualsiasi forma – e un diffusore orientabile con luce a proiezione. Il design ha poi pensato a diverse varianti per questo tipo di faretto, come pendenti in vetro, ed altri abbellimenti. Il faretto ad incasso da pavimento è in tutto simile a quello da soffitto, con la differenza che la base è posta in basso, proprio sul pavimento, e la luce viene direzionata verso l’alto. Per quanto riguarda invece i led segnapasso, sono dei faretti ad incasso che servono per orientarsi al buio, ma qui la luce viene emessa per fasci e il design dell’incasso varia di molto rispetto all’illuminazione per interni. Il faretto ad incasso carrabile, infine, è quello che si può anche calpestare senza alcun problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *