Kit per la ricostruzione unghie: ce n’è uno per ogni esigenza

La gamma dei kit per la ricostruzione delle unghie è davvero estesa, e comprende prodotti di tutti i tipi, adatti alle consumatrici esperte ma anche a quelle alle prime armi. Esistono diverse tecniche per la ricostruzione delle unghie, e per ognuno di essi c’è un kit, per esempio i kit unghie in acrilico, o i kit per la ricostruzione unghie in gel. I primi sono adatti per tutte le amanti di questa tecnica molto antica, risalente agli anni ’40, che unisce la polvere acrilica e un liquido, il monomero. La sostanza che nasce dalla combinazione di questi due prodotti è modellabile, e viene applicata sulle unghie naturali per creare un nuovo strato più resistente e permettere un allungamento delle unghie per motivi estetici, o per coprire le unghie mangiate o danneggiate. Un kit essenziale per la ricostruzione in acrilico comprende la polvere acrilica, il monomero liquido e il primer, o mediatore di aderenza.

La ricostruzione delle unghie in gel si è diffusa solo negli ultimi anni, e permette di avere le unghie sempre a posto in qualunque momento, grazie alla sua rapidità superiore rispetto alla ricostruzione in acrilico. Questa tecnica è inoltre davvero molto facile anche per le meno esperte, e può essere utilizzata per abbellire le proprie unghie naturali, ma anche per nascondere le unghie rovinate o per rinforzarle. Questo tipo di ricostruzione è infatti molto adatto per le unghie molto fragili, che tendono a sfaldarsi. Il gel può essere applicato direttamente sull’unghia oppure su una sua estensione, e grazie alle sue caratteristiche penetra facilmente nella superficie dell’unghia, rendendola compatta e forte. Dopo essere stato delicatamente applicato tramite un apposito pennello, il gel si indurisce tramite l’esposizione ai raggi ultravioletti emessi da una lampada UV (o fornetto), che lo aciuga nel giro di pochi minuti. A seconda della sua funzionalità, il gel per la ricostruzione unghie viene classificato come monofasico o trifasico: il gel monofasico è costituito da un solo prodotto, mentre quello trifasico da tre. Per chi volesse semplicemente perfezionare la propria ricostruzione, esistono degli appositi gel, i refill, che permettono di eliminare il fastidioso effetto ricrescita che si crea dopo qualche settimana dalla ricostruzione.

Sia nella ricostruzione in acrilico che in quella in gel possono essere utilizzati metodi e supporti diversi. Tra questi troviamo le cartine millimetrate, che aiutano a determinare la forma e la dimensione delle unghie, le tip, ovvero dei supporti applicati direttamente sull’unghia da ricostruire, o ancora il fiberglass, adatta a chi desidera perfezionare le proprie unghie già lunghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *