I vari Prezzi dell’impianto dentale

Ogni volta che si va dal dentista la prima cosa che si pensa e quanti soldi si è costretti a sborsare.

Tra i più temuti lavori, sia per il portafogli che per il dolore, vi è sicuramente l’impianto dentale.

dentista di fiducia
Non è sempre possibile portare avanti una implantologia dentale. Può avvenire solo se il paziente dispone di adeguate quantità di osso. Nella maggior parte dei casi, dopo aver fatto le necessarie analisi, la situazione si mostra spesso positiva. La vite in titanio è realizzata con un materiale al 100% biocompatibile e che quindi non viene rigettato dall’organismo.

Il costo di un impianto dentale varia a seconda del paziente. In alcuni casi i tempi e le procedure possono mutare notevolmente.

Il costo di base di impianto dentale è di 1.000 euro. In alcuni casi si sale fino a 3.000 euro. Questa variazione è dipendente dal costo dei materiali usati. Il costo minimo però non può scendere al di sotto degli 800 euro se si vuole essere sottoposti ad un buon lavoro.
Se si devono svolgere diversi lavori di impianto allora il costo potrebbe abbassarsi notevolmente. Alcuni propongono per esempio attraverso un ponte la ristrutturazione di tutta l’arcata superiore ad un prezzo forfettario dai 5000 ai 10000 euro.

In alcuni casi si offre la possibilità anche di pagare a rate.

Diffidate da chi offre impianti a prezzi troppo bassi. Non è detto che siano fatti con materiali durevoli. Un impianto, nella maggior parte dei casi, può durare anche 30 anni.
E’ possibile anche scaricare questi costi nella propria dichiarazione dei redditi, in quanto è necessario, per avere una scontistica, all’anno superare i 1200 euro di visite mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *