Traduttoreingleseitaliano.it: vedrai che ti aiuterà

Molti italiani non conoscono la lingua inglese. E’ un dato di fatto, purtroppo. Lo si apprende a scuola, spiegato in modo didattico e poco interessante, poi lo si perde strada facendo. Per moltissimi lavori adesso l’inglese è fondamentale, specie se si cerca un impiego nella città che attirano i turisti. Tuttavia, sono davvero pochi gli italiani che parlano e scrivono bene in inglese, ricorrendo per lo più a improvvisazioni a volte anche ridicole.

Quando la mia amica Sara mi confessò che aveva conosciuto un bellissimo ragazzo americano durante la sua vacanza a Ibiza, lì per lì restai perplessa:

“Ma come è possibile?” Le chiesi “Sai a malapena dire:good morning”

“Per fortuna ero in un gruppo di amici che parlava un buon inglese” Rispose lei.

Eh già…ma adesso? Sara avrebbe voluto mandare email al suo amato Joe, scrivergli su Facebook, e invece si trovava davanti al pc con un’aria abbattuta e sconsolata.

“Nessun problema” le dissi io “Apri il sito: traduttoreingleseitaliano.it e vedrai che ti aiuterà”

Qualche giorno dopo, Sara mi chiamò in preda alla felicità: aveva usato il traduttore inglese italiano e aveva capito che cosa Joe le aveva scritto! Si soffermò sulla parola “sweetheart” con la quale lui iniziava le conversazioni, e che, con sua grande gioia, scoprì significare “tesoro”. Con tono entusiasta mi rivelò:

“Grazie al traduttore inglese italiano, non solo ho scoperto che Joe tiene molto a me, ma sto imparando la lingua poco a poco!”

Era vero. Traduttoreingleseitaliano.it è un sito pensato per tutti, anche per chi non ha troppa dimestichezza con il pc. E’ semplice, facilmente navigabile e ti dà la traduzione esatta in un secondo. E, parola dopo parola, chi lo utilizza acquisisce dimestichezza con i modi di dire inglesi e con le parole di uso più comune.

Sono trascorsi diversi mesi, e Sara adesso è in partenza per Boston, per andare a trovare Joe. Ha preparato una piccola valigia, ma ha con sè l’indipensabile notebook, per poter accedere in ogni momento al traduttore inglese italiano. In fondo, è stato il suo compagno fedele nella lunga conquista, e consultandolo si è avvicinata alla lingua sempre di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *