Prima edizione del Premio Nettuno

premio-nettuno-nettuno-lounge-beach-torre-annunziata

Tutto pronto per la prima edizione del Premio Nettuno, la manifestazione dedicata al mare e alla sua valorizzazione, che si terrà questa estate a Torre Annunziata. La conferenza stampa si è tenuta venerdì 6 maggio presso il Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata, durante un’intervista il presidente del comitato che ha organizzato e promosso la kermesse, Francesco Paolo Sequino, ha affermato: “Il mare rappresenta la maggiore risorsa di questo territorio, tutelarlo e valorizzarlo significa dare un impulso determinante alla crescita non solo delle città della costa, ma all’intera area a sud del capoluogo partenopeo. La manifestazione è articolata in diverse categorie tutte legate da un unico filo conduttore: il mare che bagna la nostra costa”.

La manifestazione si articolerà in vari appuntamenti che si terranno nei mesi di maggio, giugno e luglio presso Il Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata. Si inizia il 9 maggio con la serata di apertura e si prosegue fino al 25 luglio, serata del gala di chiusura durante il quale verranno assegnati i premi ai vincitori delle tre categorie in gara. Ospiti d’eccezione della serata saranno Lina Wertmuller e Giancarlo Giannini, premiati entrambi con un premio alla carriera. La loro presenza alla serata non è un caso visto che i due sono stati rispettivamente regista e attore della versione cinematografica del libro “Francesca e Nunziata” della scrittrice torrese Maria Orsini Natale a cui è dedicata questa prima edizione del Premio Nettuno.

A partecipare al concorso saranno tre categorie: chef, scuola e teatro.

Nella sezione chef parteciperanno gli alunni provenienti dagli istituti alberghieri di tutta Italia (Palermo, Ottaviano, Vico Equense, Castellammare di Stabia, Torre Annunziata, Ercolano e Capri) che dovranno cimentarsi nella creazione di piatti a base di pesce che potrebbero entrare a far parte del menù del ristorante l’Ancora di Torre Annunziata. Ad ogni piatto sarà poi abbinato un vino scelto tra le eccellenze locali, inoltre per l’occasione lo storico pastificio Setaro ha realizzato un nuovo formato di pasta chiamato il tridente Oplontino, un cerchio con al centro un tridente.

Per la categoria Scuola diversi istituti scolastici della provincia di Napoli saranno chiamati a presentare progetti didattici il cui scopo è quello di educare le nuove generazioni alla salvaguardia del mare visto come risorsa fondamentale per il futuro sviluppo del territorio.

Per la sezione Teatro parteciperanno le migliori compagnie di teatro amatoriali italiane che, in collaborazione con la FITA (Federazione Italiana Teatro Amatoriale), si esibiranno in diversi spettacoli.

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Campania e dai comuni di Torre del Greco, Ercolano, Boscoreale e Torre Annunziata, è stata fortemente voluta dal patron Francesco Marulo che ha dichiarato: “Gli sforzi fatti in questi anni dalle istituzioni e autorità competenti per il disinquinamento e per riportare la balneabilità sono un punto di partenza. Ora bisogna lavorare tutti insieme per dare slancio al turismo su questo territorio”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *