I costi per noleggiare un laser a diodo

noleggio laser a diodoIl laser a diodo rappresenta un’apparecchiatura mediante la quale è possibile effettuare una depilazione definitiva. Questo laser è dotato di una tecnologia avanza in quanto usa dei semiconduttori ossia i diodi per originare un raggio laser a lunghezza d’onda mutevole. La luce che emana è in grado di attraversare l’epidermide dove viene assorbita dai bulbi piliferi. Questa procedura genera, secondo il principio della fototermolisi selettiva, un aumento di temperatura e quindi la distruzione delle cellule germinative in modo definitivo. Il laser a diodo è molto veloce e alquanto potente, è perfetto per depilare le zone del corpo dove i peli sono più numerosi come la schiena, le gambe, le braccia, le ascelle e quant’altro. L’acquisto di un apparecchio laser a diodo richiede un sborso di capitale alquanto notevole, proprio per questo è possibile optare per il noleggio di questa apparecchiatura rivolgendosi ad uno dei numerosi rivenditori specializzati nel noleggio e nella loro distribuzione, centri sparsi su tutto il territorio nazionale e facilmente trovabili e contattabili facendo una ricerca su internet.

Noleggio laser a diodo: conviene?

Il noleggio rappresenta il modo migliore per avere a disposizione, senza necessità di acquisto e con la possibilità di noleggio, un’apparecchiatura all’avanguardia e, al contempo, un mezzo funzionale ed economicamente vantaggio per rifornire il proprio centro estetico di apparecchi sempre di ultima generazione, tenendo sotto controllo i costi e le gestione aziendale. Con il contratto di noleggio si potrà usufruire del laser a diodo per un periodo determinato versando un corrispettivo a scadenza pattuita. E’ possibile optare per un noleggio mensile o annuale. Inoltre, il noleggio può essere, in qualunque momento, tramutato in contratto di acquisto del laser a diodo senza perdere nessuna rata versata. Va tenuto presente che la formula del noleggio offre vantaggi notevoli, prima di tutto un esborso di capitale ridotto, la disponibilità di un macchinario adeguato al proprio centro estetico, una utilizzabilità del bene senza nessuna interferenza da parte della azienda noleggiatrice, l’obbligo di mantenere l’apparecchiatura correttamente funzionate a carico del noleggiatore, agevolazioni fiscali e la disponibilità di un laser a diodo sempre di ultima generazione. Il costo per noleggiare un laser a diodo si aggira intorno alla 500 euro al mese, importo che può aumentare a seconda delle caratteristiche tecniche di cui l’apparecchio dispone e del modello.

Cooking for art dall’ 1 al 3 novembre a Roma

cooking-for-art-roma-2014

Una buona notizia per i palati più fini e gli amanti della buona cucina in genere.

A Roma torna infatti “Cooking for art”, la manifestazione organizzata da Witaly che punta a rinnovare il successo delle passate edizioni.
L’1, il 2 ed il 3 novembre, presso le Officine Farneto, la protagonista assoluta sarà la Montagna ed i suoi gusti.

Ospiti di Cooking for art saranno le più prestigiose case vinicole ed i migliori agriturismi del nostro paese, che approfitteranno della occasione per promuovere i propri territori.
Tante le novità di Cooking For Art, fra cui spicca la presenza della “food Area”, in cui saranno protagonisti 33 fra i migliori chef nazionali ed internazionali, la Bakery Zone (in cui i Maestri della lievitazione prepareranno strepitose prelibatezze) e l’Area Street Food,dove sarà possibile assaggiare il meglio della cucina da strada italiana.

A Cooking for Art sarà in ballo anche la corona di “Miglior chef emergente d’Italia 2014”, a contendersela saranno quattro giovani talenti della cucina italiana: Matteo Metullio, Alessandro Buffolino, Simone Cipriani e Cristoforo Trapani.
Ecco le aree tematiche che saranno allestite e i nomi degli chef presenti:

Celebrity Italy: Heinz Beck – La Pergola, Giancarlo Perbellini – Perbellini, Sandro e Maurizio Serva – La trota

Celebrity Rome: Francesco Apreda, Imago, Cristina Bowerman – Glass Hostaria, Anthony Genovese – Il Pagliaccio

We Love Pasta: Andrea Palmieri Hostaria Bucavino, Massimo Viglietti – Enoteca al Parlamento, Giovanni Milana – Sora  Maria e Arcangelo

Mega Trends: Marco Martini – Stazione di Posta, Alba Esteve Ruiz – Marzapane, Christian e Manuel Costardi, Hotel Cinzia

Deep Blu: Enrico Pierri- Il san Lorenzo, Domenico Cilenti – Porta di Basso, Gianfranco Pascucci – Pascucci al Porticciolo

Green Mountain: Alessandro Gilmozzi – El Molin, Valeria Piccini – Da Caino, Matteo Sormani – Locanda Walser Schtuba

Wild Life: Igles Corelli – Atman, Diego Rigotti – Maso Franch, Oliver Glowig – Oliver Glowig Restaurant.

Mixology Area: Co.So, Il Sorpasso, Aromaticus

Pret à Porter: Paola Colucci e Chiara Magliocchetti – Piano Strada, Stefano Callegari – Trapizzino, Arcangelo Dandini – Il Supplizio

Ice Cream Station: Emanuele Fattori – Gelateria Fattori, – Dario Benelli – La Gourmandise, Stefano Savioli – Mucca Bianca

Food Save The Sugar: Marco Rinella – Cristalli di Zucchero, Andrea De Bellis – Pasticceria De Bellis, Walter Musco –Pasticceria Bompiani

Questi i Main sponsor della manifestazione: Agenzia Stefano Conti e Mareno Grandi Cucine, Agugiaro & Figna, Valoriani Forni, Consorzio Parmigiano Reggiano, De Cecco, Ferrarelle. 

Orari di apertura

Sabato 1 novembre: 17-1
Domenica 2 novembre:  17 -1
Lunedì 3 novembre: 10-18

Officine Farneto, Via dei Monti della Farnesina, 77, 00135 Roma 06 8339 6746

L’interpretazione del mio ultimo sogno

Qualche sera fa non riuscivo a prender sonno e sono scesa in cucina per prepararmi un caffè. Potrà sembrarvi un controsenso ma la caffeina mi rilassa più di ogni altra cosa. Verso le tre del mattino finalmente mi sono finalmente addormentata e ho iniziato a sognare. Dato che non son molto brava con l’interpretazione dei sogni, ho consultato il portale online http://www.numeridagiocareallotto.it/interpretazione-dei-sogni/ nel quale c’è tutta la smorfia napoletana. Ho preso carta e penna e ho messo nero su bianco il sogno appena fatto per evitare di tralasciare importanti dettagli.

Cos’ho sognato? Ero sulla spiaggia in agosto a prendere il sole quando all’improvviso ha cominciato a piovere a dirotto. Ho cercato di ripararmi dentro un autobus dismesso ma qualcuno aveva giù avuto la stessa idea e m’ha cacciato. Il cielo s’è rasserenato subito ed erano così tanti gli arcobaleni che coloravano tutta l’aria. Poco a poco le tonalità dei colori sono diventata sempre più tenui fino a scomparire e la sabbia era ricoperta di monete d’oro. Ho iniziato a raccoglierle con le mani ma purtroppo il sogno s’è interrotto lì e mi sono svegliata tutta agitata.

Grazie alla piattaforma di www.numeridagiocareallotto.it ho eseguito un’ottima interpretazione dei sogni e sono riuscita pure a vincere una bella cifra giocandoli al Lotto.

Il bagnante sulla spiaggia significa che presto riceverò visite gradite mentre il mese di agosto simboleggia la pochissima voglia di lavorare. Nella smorfia napoletana il bagnante viene relazionato al caciocavallo, numero 88 e agosto è strettamente collegato alla Madonna identificato dalla smorfia napoletana con il numero 8.

La pioggia violenta, numero 6, sono le preoccupazioni che non mi lasceranno tregua per i giorni a venire. Sognare un autobus significa avere voglia di viaggiare e nella smorfia viene indicato con  il numero 31: padrone di casa.

Abbandonare per volontà altrui o per un proprio desiderio un qualsiasi mezzo di trasporto è un severo monito che mi avvisa di guardarmi bene dai pericoli e il numero che li simboleggia è il 14 ovvero l’ubriaco. Il cielo sereno è il numero 15 e vuol dire gioia mentre l’arcobaleno viene ricondotto al numero 43 ed è un presagio positivo relazionato a un futuro migliore.

Nell’interpretazione dei sogni le monete d’oro sono la ricchezza duratura e vengono ricondotte al numero 5: la mano.

Non mi rimane che aspettare la prossima notte per effettuare una nuova interpretazione dei sogni.